I SAID YES – Due punti di vista per un SI’.

La richiesta di matrimonio è sempre una grande emozione per chi la fa e per chi la riceve.

Chi domanda: “Mi vuoi sposare?” e porge l’anello, desidera stupire, entusiasmare. Sopratutto farsi dire SI’!

Quale sarà l’anello giusto per farsi dire SI’?

Non è l’importanza dell’anello, non è il suo valore materiale. E’ ciò che l’anello trasmette.

Un solitario con diamante? Un anello con zaffiri? Una fascia in pavé? L’importante è che rispecchi i gusti della futura moglie, perché questo vuol dire che il futuro marito la comprende, ha attenzione per lei.

Danilo voleva un anello che fosse particolare, insolito, non un solitario con diamante. Un anello che Anna Maria potesse indossare sempre, che rispecchiasse il suo carattere: un animo gioioso, una solida e concreta semplicità.

Soprattutto doveva essere una sorpresa. Anna Maria non doveva sospettare nulla. Perché Danilo voleva fare la sua richiesta in modo speciale ed inaspettato. In un posto con la vista sul mare.

Chi risponde: “Sì.” Vorrebbe sentirsi il cuore gioire… e avere un ricordo di quel momento da portare per sempre. Se poi la richiesta avviene “a sorpresa” ancora meglio!

Anna Maria è stata proprio sorpresa! Sapeva che il legame con Danilo era importante e che avrebbe portato alla loro unione, ma non si aspettava una richiesta così romantica.

Danilo ha atteso il compleanno di Anna Maria, sono andati a cena insieme, ma nessun regalo… solo una frase: “Prepara la valigia che sabato si parte. Porta un costume!”. Nessuna indicazione sulla meta.

Polignano a Mare. Stupendo B&B affacciato sul mare.

Sera, prima di uscire a cena.

Danilo: “Facciamo una foto con questo bellissimo mare al tramonto… vado a prendere il telefono, tu resta in terrazzo e goditi la vista!

Cofanetto con anello nascosto prima in una scarpa in valigia, poi sotto il letto. Com’è complicato non dare adito a sospetti!

Anna Maria di spalle a guardare il mare.

Anna Maria!” Lei si gira.

Danilo in ginocchio con il cofanetto aperto con l’anello.

Mi vuoi sposare?

Anna Maria trattiene il respiro, è senza parole. Finalmente dice: “” e scoppia a piangere.

anello_annamaria
Bravo Danilo, nessun sospetto. Sorpresa riuscita alla perfezione. Anche grazie alla complicità di Liliana, la sorella di Anna Maria, che ha contribuito alla scelta del gioiello: l’anello ha riscosso un grande successo.

Posso dire che ho avuto anch’io parte al “complotto”? Quanto mi piace questo aspetto del mio lavoro. E’ sempre una sfida riuscire a dare le risposte giuste, ma una soddisfazione indescrivibile quando si arriva al successo.

Ovviamente l’anello si chiama ANNA MARIA.

5368-an_orizz-annamaria

Alessia Costa
(con l’aiuto ed il permesso di Danilo e Anna Maria)

Articoli Correlati